10:30

Phil Schiller, vice presidente per il Product Marketing, di Apple è il nuovo “Dr. No”

Il ruolo di "guastatore di feste" sui prodotti Apple che in principio era del potente Steve Jobs, sembra essere passato in mano a Phil Schiller, vice presidente per il Product Marketing della casa di Cupertino che prende il soprannome di "Dr. No".

Phil Schiller, vice presidente per il Product Marketing, di Apple è il nuovo

Phil Schiller è il Senior Vice President Marketing di Apple Product, ma a detta di tutti il suo ruolo in questo lavoro è non convenzionale come Apple stessaBusinessweek ha approfondito la sua figura nel rapporto con l’azienda di Cupertino e dipinge l’immagine di uomo che, per molti versi, è molto diverso da Steve Jobs ma che incarna allo stesso tempo tutti i suoi principi e le sue visioni.

Schiller ed altri dirigenti Apple sono stati misurati contro il loro ex capo, Steve Jobs. Superficialmente, i due uomini avevano poco in comune. Jobs non aveva alcun interesse nello sport, mentre Schiller è un fan rabbioso di hockey. Jobs ha sempre evitato manifestazioni pubbliche di ricchezza a differenza di Schiller che colleziona costose auto sportive e ha mantenuto le repliche in miniatura di alcune di esse nel suo ufficio. Eppure nel mondo degli affari, Schiller incanala la prospettiva di Jobs in modo così coerente che egli era conosciuto all’interno di Apple come Mini-Me. Ha trovato il soprannome lusinghiero e lo ha mantenuto come icona del proprio personaggio. Come Jobs però, è spietatamente disciplinato quando si tratta di scegliere nuovi prodotti o caratteristiche di essi e per questo gli è stato dato un nuovo soprannome: Dr. No, proprio per il suo debole di abbattere le idee, come il grande capo Jobs.

Businessweek dipinge Schiller come un forte difensore di Apple e di tutti i suoi prodotti, che va all’attacco quando si tratta di cose come curare l’App Store, e di mantenerlo “free of porn”. Ma Phil Schiller non è Steve Jobs non più di quanto è Tim Cook. E non è singolarmente responsabile del successo passato, presente o futuro di Apple non più di Cook o addirittura Jobs.

Apple potrebbe aver avuto la migliore guida del mondo, ma sono sempre stati una band, non un solista.

commenta
STORIE INTERESSANTI
STORIE DEL GIORNO
FANPAGE D'AUTORE